I collari antipulci funzionano?

Pubblicato Classificato come A proposito di pulci

Un collare antipulci è uno strumento utilizzato principalmente su cani e gatti per respingere e uccidere pulci e zecche. Indossati al collo, sono progettati sia per emettere un gas per allontanare gli insetti, sia per far penetrare un farmaco nella pelle dell'animale che ucciderà le pulci che prendono un morso. Diamo un'occhiata a quanto sono efficaci questi collari e se dovresti usarli o meno.

Collari antipulci Work_fleacures

Come funziona un collare?

Sono progettati per operare in uno dei due modi:

  • respingere le pulci emettendo una piccola quantità di gas intollerabile
  • ucciderli iniettando un medicinale nello strato grasso sotto la pelle dell'animale; se una pulce morde, morirà per l'insetticida.

Molti collari combineranno entrambe queste tecniche per massimizzare i risultati.

Quanto sono efficaci?

Questa è la domanda da un milione di dollari. Indaghiamo…

In primo luogo, i collari antipulci utilizzano principi attivi che scadono dopo un certo periodo di tempo; devi ricordarti di cambiare i collari una volta diventati inerti. Indossati al collo, i collari hanno una comprovata percentuale di successo nell'uccidere zecche e pulci in quella zona. Tuttavia, sulla pancia e sul retro del tuo animale domestico, dove le pulci hanno l'abitudine di riunirsi, hanno un effetto minimo. Sono considerati da molti un'utile misura preventiva, tuttavia non sono ideali per combattere un'infestazione che ha già preso piede.

Il problema con i collari è che sono piuttosto ingombranti e poco flessibili. Se sono legati troppo stretti, il tuo animale domestico potrebbe soffrire sfregamento e perdita di pelo, o nel peggiore dei casi potrebbe prendere qualcos'altro e farli soffocare [1]. Troppo largo e può staccarsi. Come per tutte le tecnologie, l'efficacia ha un prezzo.

Vale la pena acquistarli?

Si ritiene che le voci più economiche sul mercato non facciano altro che infastidire le pulci. Le opzioni più costose sembrano quasi ingannevoli. C'è, tuttavia, una ragionevole via di mezzo.

Ecco alcuni marchi consigliati di collari antipulci ritenuti sicuri per l'uso sui tuoi animali domestici, in particolare cani e gatti:

1. Bayer Seresto Collare antipulci e zecche Questo collare produce Seresto™, una linea di collari per pulci e zecche che incorpora ingredienti attivi come imidacloprid e flumetrina in un collare brevettato a matrice polimerica per cani e gatti. Può fornire fino a otto mesi di protezione contro pulci e zecche rilasciando gli agenti attivi in dosi costanti e controllate.

2. ecoPure Collare antipulci e zecche Una variante naturale del collare antipulci prodotto da EcoPure Naturals. Può funzionare per trattare un problema esistente di pulci e zecche su cani e gatti. È composto da estratti botanici di qualità sicura e contiene 9% di ingredienti attivi come olio di ricino, olio di timo e olio di chiodi di garofano.

3. Collare preventivo per zecche per cani da 25" Questo collare antipulci funziona per respingere e uccidere le zecche prima che inizino a diffondere organismi nocivi nel flusso sanguigno del tuo cane. Durerà fino a quattro mesi prima di richiedere la sostituzione.

Se decidi di acquistare un collare, dovere parla prima con il tuo veterinario I collari che svolgono la doppia azione di repellente e farmaco includeranno sicuramente una frase come "uccidi le pulci" sulla scatola.

Ci sono effetti collaterali?

Ricorda che i principi attivi che uccidono zecche e pulci sono sostanze nocive. I collari che contengono alte concentrazioni di sostanze chimiche come la permetrina possono causare irritazioni e convulsioni nei gatti. Difficoltà respiratorie, sbavare, paralisi e persino cancro sono alcuni dei presunti effetti causati dagli insetticidi per collare antipulci. Due sostanze chimiche chiamate tetrachlorvinphos (TCVP) e propoxur in particolare sono state sotto i riflettori a causa dei loro effetti collaterali potenzialmente fatali. Evita questi.

Dovresti anche considerare che il tuo animale domestico può entrare regolarmente in contatto con altre persone: quando un adulto accarezza un animale che indossa un collare antipulci, potrebbe essere esposto a sostanze chimiche gravemente tossiche. Propoxur è il secondo ingrediente comune nei collari antipulci che è estremamente pericoloso per l'uomo [2]. R. La cifra è ancora più alta nei bambini rispetto agli adulti.

Il verdetto

Se l'uso di un collare antipulci a bassa resistenza come misura preventiva ti darà un po' di tranquillità, allora non c'è davvero nulla di male nel farlo. Tuttavia, se sei seriamente intenzionato a prevenire un attacco di pulci o rimuovere un'infestazione, dovresti prendere in considerazione mezzi meno tossici come la semplice toelettatura e pulizia o Spot-On.

Fonti

[1] https://www.medicanimal.com/Understanding-how-flea-collars-work-for-cats/a/ART111485

[2] http://pets.thenest.com/dog-flea-collars-dangerous-humans-5440.html

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *